Home / Vivere la Rete / News

PIPISTRELLO CERCA CASA

La Rete di Riserve consegna gratuitamente le bat box per dare rifugio ai chirotteri sul nostro territorio.

( Altavalle, 05 Febbraio 18 )

I pipistrelli sono animali che da sempre suscitano nell'uomo curiosità ma anche paura. Se tra i cinesi essi sono tenuti in grande riguardo e per i buddisti sono considerati talvolta sacri, nella cultura romana e cristiana il pipistrello era visto come un essere vicino al diavolo e di esso era la trasposizione vivente tanto che numerosi artisti ritraevano le figure demoniache con ali di pipistrello.

In realtà questi piccoli animali del tutto innocui sono esseri affascinanti e molto utili per l'uomo.

All'ordine dei Chirotteri (livello tassonomico con cui vengono raggruppati i "pipistrelli") appartengono gli unici mammiferi in grado di volare. Nel mondo ne esistono moltissime specie (1.231) di diverse dimensioni (il pipistrello calabrone non pesa più di 2 grammi, mentre i più grandi pipistrelli del mondo possono raggiungere anche 1,6 kg di peso e un'apertura alare di 1,8 metri). In Trentino le specie presenti sono circa 27 di cui 11 sono state censite nel territorio della Rete di Riserve Alta Val di Cembra-Avisio (tutti microchirotteri cioè di piccole o piccolissime dimensioni).

I pipistrelli locali, pur essendo molto piccoli, sono dei validi alleati per l'uomo essendo dei voraci predatori di insetti: si calcola infatti che, in una sola notte, un singolo pipistrello sia in grado di mangiare dai 1.500 ai 2.000 insetti, tra cui una significativa percentuale di zanzare (da 500 a 1000 zanzare per notte) e molti altri insetti nocivi tra cui anche la famosa zanzara tigre.

Un valido aiuto a questi nostri piccoli amici può essere l'installazione di piccoli rifugi (bat box) che possono essere posizionati sia nei centri abitati sia in campagna.

La Rete di Riserve ha realizzato, con l'aiuto della Cooperativa Sociale Kaleidoscopio, numerose bat box che possono essere richieste gratuitamente compilando il modulo che trovate di seguito e inviandolo via mail a reteriservecembra@gmail.com. 

Le bat box dovranno essere installate all'interno del territorio della Rete di Riserve e quindi nei comuni di Altavalle, Capriana e Segonzano.

I pipistrelli ci ringrazieranno per aver dato loro una casa e ci ricompenseranno con una scorpacciata di zanzare.

Allegati
I pipistrelli sono del tutto innocui e molto utili per l'uomo.
I pipistrelli sono del tutto innocui e molto utili per l'uomo.
 
La Bat Box della Rete di Riserve
La Bat Box della Rete di Riserve
 
Condividi su