Il grano saraceno

Peculiarità, coltivazione e filiera sostenibile

Il grano saraceno era un tempo coltivato in maniera diffusa nelle zone di media montagna. Dopo decenni di declino, oggi la sua coltivazione è al centro di interessanti progetti di recupero di terreni abbandonati e di attivazione di filiere alimentari locali.

Insieme a Riccardo Scrinzi (referente produttori per il Presidio Slow Food del grano saraceno di Terragnolo) e Sara di Lucia (referente di Condotta per il Presidio Slow Food grano saraceno di Terragnolo) parleremo delle peculiarità di questa coltura, dei suoi utilizzi e delle tecniche di coltivazione fondamentali. Conosceremo con il Presidente Massimo Stoffella l'esperienza dell'associazione Terragnolo che conta che da alcuni anni sta recuperando la coltivazione del grano saraceno quale importante elemento della tradizione culturale e gastronomica locale, recentemente riconosciuto Presidio Slow Food, e possibile leva di rilancio economico per la valle.


L'incontro si svolgerà online giovedì 22 aprile 2021 alle ore 18.30. 


Iscriviti all'incontro online


La partecipazione è gratuita e aperta a tutti.